WELCOME TO YOUR MOVE CULTURAL EXCHANGES

Ciao, sono Cristina, esperta in soggiorni alla pari.

 

Accompagno con entusiasmo, i giovani appassionati di lingue ad avviare il progetto di scambio culturale, al fine di valorizzare e mettere in risalto le loro competenze.

Perché siete unici, valorizzate le vostre potenzialità e la vostra esperienza. Pianificate e realizzate un progetto che ha senso per voi.

Diploma in tasca ; sognate di prendere una bella boccata d’aria fresca prima di intraprendere gli studi universitari per acquisire la padronanza di una lingua straniera ? Scoprire una nuova cultura ? Imparare qualcosa di nuovo ? Vivere un’esperienza straordinaria ? Perfezionare le competenze linguistiche al fine di migliorare le prospettive di lavoro e il Curriculum Vitae ?

Questi sono tutti ottimi motivi per effettuare un soggiorno alla pari in quanto offre svariate opportunità.

Il fatto di abbandonare la propria zona di comfort per andare all’estero vi permetterà di scoprire culture e costumi nuovi. Svilupperete la vostra immaginazione e la capacità di generare nuove idee.

Dovrete confrontarvi con situazioni nuove, molto diverse dalla solita routine, a volte imprevedibili e sorprendenti. Questo vi renderà più intraprendenti, coraggiosi e vi permetterà di aumentare la fiducia in voi stessi.

L’audacia e il gusto per le sfide vi aiuterà a identificare i rischi, gestire al meglio un progetto e imparare dai propri errori.

Come diventare ragazza alla pari

Caratteristiche richieste

Avere un’età compresa tra 18 e i 29 anni, essere nubili/celibi e senza figli.
Avere une cononoscenza basilare della lingua del paese in cui si desidera soggiornare.
Possedere il Diploma di istruzione secondaria superiore o il Diploma universitario.
Essere disponibili per un periodo di almeno 9 mesi con partenza all’inizio dell’anno scolastico.
Avere esperienza nella cura dei bambini. Vi verrà richiesto di fornire delle referenze di altre famiglie (precedenti esperienze di lavoro come baby-sitter)
Avere la patente di guida.
Essere non fumatori.
Essere responsabile, tollerante, sapersi adattare alla nuova famiglia e al paese di accoglienza è primordiale.

Perché partire alla pari ?

Scambio culturale alla pari

Il termine «au pair» proviene dal francese e significa «alla pari»: in cambio di un’attività la persona ottiene vitto e alloggio.

Il termine «au pair» è ormai entrato nel linguaggio comune per indicare un giovane alla pari attraverso uno scambio culturale.

Se ami i bambini, il soggiorno alla pari è la migliore opportunità per immergersi completamente nella cultura del paese, praticare una lingua straniera e autofinanziare il tuo « break ».

Il principio di base dello scambio culturale : la ragazza alla pari si occupa dell’accudimento di bambini oltre a sbrigare alcune faccende domestiche. In cambio riceve, oltre a vitto e alloggio, « una paghetta » ad uso personale e la possibilità di seguire dei corsi per imparare o migliorare la lingua del paese ospitante. L’au pair è di solito un giovane adulto (maschio o femmina), che alloggia gratuitamente in pensione completa presso la famiglia, dove usufruisce di una camera individuale e confortevole per studiare e rilassarsi. Al fine di rendere il soggiorno conviviale e lo scambio linguistico produttivo, la famiglia deve essere disponibile e aperta alla conversazione, condividere i pasti e un po’ del suo tempo libero. È indispensabile che vi sentiate come un membro della famiglia.

Lavoro

La ragazza alla pari è considerata come «un paio di mani in più» nella famiglia di accoglienza che aiuta i genitori, e mai come una domestica.

La ragazza alla pari lavora circa 30 ore settimanali occupandosi dei bambini e di alcune faccende domestiche. La famiglia potrebbe richiedere anche la disponibilità per effettuare due sere di babysitting a settimana.
La famiglia deve fornire un programma dettagliato, precisando i lavori domestici da effettuare e le mansioni inerenti alla cura dei bambini.

Il tempo impiegato per tali incombenze è in media di 6 ore giornaliere, preferibilmente nella prima parte della mattinata o nel primo pomeriggio alfine di avere mezza giornata libera.

Retribuzione

La famiglia ospitante remunera periodicamente l’au pair con una paghetta che viene fissata dalla normativa in vigore : in media € 90 a settimana, questo varia a seconda del paese di accoglienza.

Corsi di lingua

La ragazza alla pari dovrà seguire dei corsi di lingua, la famiglia è tenuta a liberarla per poterli frequentare.

I corsi sono a carico dell’au pair, la famiglia in genere partecipa pagando le spese di iscrizione.

Durante il vostro soggiorno approfittate per ottenere una certificazione di lingua straniera. La scuola presso la quale effettuate i corsi di lingua e la famiglia potranno fornirvi informazioni in merito.

A seconda dei paesi: certificato di inglese TOEFL e IELTS, certificato di francese DELF e DALF, certificato di spagnolo DELE e CELU, certificato di tedesco GOETHE ZERTIFIKAT.

Vacanze

La ragazza alla pari ha diritto ad uno o due giorni di riposo settimanale che la famiglia ospitante deve concedere. Potete sfruttare il vostro tempo libero per visitare la città, praticare un hobby, ecc.

Per un soggiorno compreso tra i 6 e i 9 mesi durante l’anno scolastico è possibile concordare in anticipo con la famiglia ospitante di rientrare per le vacanze di Natale o di Pasqua.

Spese a carico della ragazza alla pari

I biglietti aerei o del treno andata e ritorno, i corsi di lingua e l’assicurazione.

Non sottovalutate l’importanza di stipulare un’assicurazione di viaggio, può essere utile in caso di spese mediche all’estero, ricovero ospedaliero o di rimpatrio.

Posso comunicarvi i recapiti di assicurazioni specializzate in viaggi e scambi culturali.

Assistenza medica

L’assistenza medica è garantita a tutti i cittadini di uno Stato membro dell’UE con l’entrata in vigore della TEAM-Tessera europea di assicurazione malattia.

Le spese mediche negli Stati Uniti e in Canada costano molto. Si consiglia di stipulare un contratto di assicurazione, che garantisca il supporto delle spese mediche e il rimpatrio sanitario in caso di malattia all’estero.

Informazioni utili

I programmi alla pari sono considerati progetti di scambio culturale per l’apprendimento e/o il perfezionamento di una lingua straniera e sono regolamentati, in ambito europeo, dall’Accordo di Strasburgo adottato dal Consiglio d’Europa il 24/11/1969 e ratificato dall’Italia con la Legge n. 304[1] del 18/05/1973. Secondo quanto stabilito dall’Accordo, i diritti e i doveri della persona collocata alla pari, nonché i diritti e i doveri della famiglia ospitante, devono essere concordati per iscritto, preferibilmente prima che l’au pair abbia lasciato il Paese nel quale risiede o, al più tardi, durante la prima settimana del collocamento.

Consigli pratici e suggerimenti per il vostro soggiorno alla pari

«Il miglior viaggio è quello che non si è ancora fatto.» Loïck Peyron – Navigatore
E che l’avventura abbia inizio!

Come gestire la barriera della lingua ?

Parlare una lingua straniera dà accesso ad una cultura e ad un modo di pensare che sono semplicemente affascinanti.

Prendete il tempo necessario per ambientarvi, poi immergetevi nel nuovo posto e nella vita di tutti i giorni. Ascoltate la radio, guardate la TV, i film e le serie nella lingua del paese. Sfogliate le riviste, leggete dei libricini, persino gli opuscoli le etichette dei prodotti sono utili all’inizio !

Non isolatevi, cercate di stare il più possibile in compagnia della vostra famiglia e dei bambini per conversare e discutere insieme.

Alcune biblioteche propongono delle lezioni di conversazione: si tratta di uno scambio tra la lingua madre e la lingua del paese ospitante.

È inoltre possibile trovare delle associazioni che propongono il « Walk & Talk », «camminare e parlare» una buona combinazione per conciliare una passeggiata e/o scoprire la città, mentre si pratica la lingua. (L’Ufficio del Turismo fornisce generalmente questo tipo di informazioni).

Potete apprendere una lingua trovando anche un passatempo, uno svago o abbandonarsi completamente ad una passione che non si ha avuto tempo di praticare prima.

Consigli per trovare biglietti meno cari

Cambiare le date per pagare meno caro.
Il costo del biglietto rappresenta la spesa maggiore in un viaggio. Si può risparmiare un po’ di denaro e trovare un biglietto più economico spostando la data di partenza e/o di ritorno di uno o due giorni, evitando di partire nei fine settimana o nel periodo delle vacanze scolastiche.

Scegliere la destinazione in funzione del budget.
A seconda della destinazione, informatevi sul costo della vita del paese che vi interessa per prevedere il denaro necessario per divertimenti e svaghi.

Creare ricordi felici

Approfittate del soggiorno alla pari per fare un po’ di turismo et visitare il paese. Viaggiare offre la possibilità di incontrare una moltitudine persone che altrimenti non avreste avuto la l’opportunità di conoscere. Un’ottima chance !

Questa è l’occasione per esplorare la cultura e le tradizioni del paese, partire in weekend per visitare un posto nuovo, saperne di più sulla storia del paese e godere il suo fascino.

Assaporate la cucina locale con le sue specialità regionali, condividete i momenti di festa e di convivialità

Portate dal vostro viaggio un sacco di ricordi, molte fotografie e nuovi amici.

Linee guida per la sicurezza personale

In alcune città, i borseggiatori mirano i turisti e gli stranieri, quindi non mostrate troppo i vostri oggetti di valore.

I borseggiatori usano spesso delle diversioni per potervi scippare il portafoglio. Rimanete diffidenti se riscontrate un atteggiamento insolito da parte di un estraneo; i bambini sono particolarmente abili nel deviare l’attenzione intenerendo la gente.

Link utili

Consultate YouTube : troverete numerosi video e testimonianze in merito ai soggiorni alla pari.

Sara Sirdalmi ha scritto un libro intitolato « La Bible de la fille au pair heureuse » (in francese nella versione attuale). Disponibile anche in formato Kindle.

Preparare l’espatrio: ingresso e soggiorno, la protezione sociale, occupazione e stage, vita pratica.

The European Youth Card è una tessera rilasciata ai giovani al di sotto dei 26 anni che consente di ottenere sconti e agevolazioni nei settori di interesse giovanile: cultura, tempo libero, viaggi, servizi, ecc. La carta è utilizzabile nei Paesi europei aderenti all’iniziativa.

La carta IYTC International Youth Identity Card è stata creata per consentire ai giovani al di sotto dei 30 anni che non sono più studenti di viaggiare spendendo meno. Questa tessera permette di usufruire di numerosi sconti e vantaggi in tutto il mondo, un po’ come una carta dello studente.

Crea il Curriculum Vitae europeo

E per concludere, « i ragazzi alla pari » esistono : signori, c’è un posto anche per voi.

Spero di incontrarvi presto,
Cristina

I nostri servizi e tariffe

Il soggiorno alla pari deve essere produttivo, rispecchiare le vostre aspettative e adattarsi alla vostra personalità

Navigando sul web siete arrivati sul mio sito e il concetto vi incuriosisce ?

Allora siete nel posto giusto !  Contattatemi.

Condividerò la mia esperienza per guidarvi in questa nuova avventura.

Vi fornisco gli strumenti e suggerimenti utili per trovare la famiglia ideale, vi accompagno passo dopo passo, in tutte le fasi necessarie alla concretizzazione del vostro progetto.

Primo passo

Durante il primo incontro, discuteremo insieme del vostro progetto, le motivazioni e le aspettative.

Dopodiché determineremo insieme in quale paese desiderate soggiornare, la durata di permanenza, le caratteristiche della famiglia e le mansioni giornaliere da effettuare.

Vi consiglio di informarvi con largo anticipo al fine di avere tempo a sufficienza per indirizzare le vostre richieste e organizzare al meglio la partenza (l’ottenimento del passaporto o del visto può richiedere diverse settimane).
Se disiderate iniziare il soggiorno alla pari a settembre, vi invito a contattarmi verso maggio/giugno.

Avrete il mio sostegno per presentare la domanda di candidatura, la redazione o la correzione della lettera « Dear Family » per la famiglia di accoglienza, la stesura del Curriculum Vitae e una simulazione di colloquio e/o conversazione in italiano, in inglese e in francese.

Secondo passo

Analizzeremo insieme le caratteristiche della famiglia, se quest’ultima rispecchia le vostre aspettative, il vostro soggiorno alla pari si finalizzerà con la conferma da parte della famiglia ospitante.

Prima di partire, avrete un accompagnamento interculturale per facilitare l’integrazione e familiarizzare con il nuovo ambiente.

Durante il soggiorno linguistico, rimarrò a vostra completa disposizione per tutte le domande che vorrete rivolgermi o per qualsiasi chiarimento.

Non vi resta che acquistare il vostro biglietto aereo e approfittare al meglio di una bella esperienza all’estero.

Alcune raccomandazioni

È indispensabile concordare in anticipo con la famiglia ospitante, prima del vostro arrivo, tutti gli aspetti inerenti al soggiorno alla pari (ore lavorative, faccende domestiche, cura dei bambini, tempo libero, retribuzione, riposo settimanale, vacanze ecc.).

Tariffe

Le tariffe variano in funzione dei programmi.

PaeseSpese di iscrizioneSpese di accompagnamento
Europa50€150€
Stati Uniti50€250€
Canada50€250€

*Non rimbosabili

EUROPA

Il vecchio continente è pieno di città ricche di storia e tradizioni , un vero e proprio patrimonio architettonico e culinario da esplorare senza moderazione !

Ammirate gli splendidi paesaggi collinari, il mare e i villaggi pittoreschi, oppure osate e partite alla scoperta delle città europee :
Londra, Berlino , Lisbona , Roma … quale vi incuriosisce di più ?

Modalità

• La durata del soggiorno è compreso tra 9-12 mesi, di solito comincia con l’inizio dell’anno scolastico a settembre. Il soggiorno può anche durare 2-3 mesi durante il periodo estivo.
• L’età richiesta è tra i 18 e i 30 anni, eccetto per la Germania (25 anni) et la Gran Bretagna (27 anni)
• La cura dei bambini è in media di 30 ore settimanali
• Il livello linguistico richiesto è « Principiante »
• Possedere il Diploma di istruzione secondaria superiore o di un Diploma universitario
• La patente di guida è preferibile ma non obbligatoria
• Le famiglie preferiscono i non fumatori

Documenti richiesti
Il modulo di iscrizione debitamente compilato
2 foto formato tessera
Un certificato medico di buona salute rilasciato 3 mesi prima del collocamento
2 lettere di referenze come baby sitter in lingua straniera
Una lettera alla famiglia ospitante in lingua straniera in cui fornite ulteriori informazioni su voi stessi (aspettative, progetti futuri, hobby, divertimenti, allergie, ecc.), alcune foto con amici, con i bambini a cui si ha badato e qualche viaggio
Un video di 2 minuti, nella lingua del paese, per spiegare in modo molto semplice chi siete
Un certificato di fedina penale

Documenti necessari

Come cittadino dell’Unione europea, si può soggiornare in un altro paese dell’UE senza formalità. La carta d’identità o il passaporto sono sufficienti.

Spese a vostro carico

• Il biglietto aereo o del treno andata e ritorno
• Il certificato medico di buona salute
• L’assicurazione viaggio (spese mediche, ricovero ospedaliero e rimpatrio)
• I corsi di lingua

Vantaggi

• La sistemazione in camera singola, i pasti durante il vostro soggiorno sono a carico della famiglia
• La paghetta in cambio dei vostri servizi è in media 90€ a settimana
Perfezionare le competenze linguistiche al fine di migliorare le prospettive di lavoro e il Curriculum Vitae

Permessi e vacanze
1 giorno a settimana
1 weekend completo al mese
Una settimana di ferie pagate ogni 6 mesi (in Gran Bretagna una settimana per trimestre se il soggiorno è superiore ai 6 mesi)

STATI UNITI

Gli Stati Uniti o il paese dello Zio Sam : attraversare l’Atlantico per vivere il mitico sogno americano, prendere la Route 66 per un viaggio Coast to Coast da Los Angeles a New York.

« La Grande Mela » simboleggia l’America in tutta la sua eccessività con i suoi grattacieli e la sua energia, una città vivace e in continua evoluzione dove le etnie e le culture si mescolano.
Un paese pieno di grandi parchi nazionali, foreste millenarie e paesaggi selvaggi.

Modalità

• La durata del soggiorno è di minimo 12 mesi (tra 12 e 24 mesi )
• L’età richiesta è tra i 18 e i 30 anni
• La cura dei bambini è in media di 45 ore settimanali
• Comprovare un minimo di 200 ore nella cura dei bambini
• Il livello linguistico richiesto è « Intermediario »
• Possedere il Diploma di istruzione secondaria superiore o un Diploma universitario è obbligatorio
• La patente di guida è obbligatoria
• Le famiglie preferiscono i non fumatori

Documenti richiesti
Il modulo di iscrizione debitamente compilato
2 foto formato tessera
Un certificato medico di buona salute rilasciato 3 mesi prima del collocamento
La fotocopia della patente di guida
2 lettere di referenze come baby sitter in lingua straniera
Una lettera di referenze «character reference» redatta da una persona che vi conosce ( un insegnante di inglese o un datore di lavoro ) che attesti le votre competenze e metta in risalto il vostro carattere e la vostra personalità
Una lettera alla famiglia ospitante in lingua straniera in cui fornite ulteriori informazioni su voi stessi (aspettative, progetti futuri, hobby, divertimenti, allergie, ecc.), alcune foto con amici, con i bambini a cui si ha badato e qualche viaggio
Un video di 2 minuti, nella lingua del paese, per spiegare in modo molto semplice chi siete
Un certificato di fedina penale

Documenti necessari

Il visto temporaneo nella categoria au pair (visa j-1) attraverso un programma di scambio riconosciuto.

Spese a vostro carico

• Il costo della richiesta del visto circa 128 €
• Il certificato medico di buona salute
• L’assicurazione viaggio (spese mediche, ricovero ospedaliero e rimpatrio)

Vantaggi

• La sistemazione in camera singola, i pasti durante il vostro soggiorno sono a carico della famiglia
• Il biglietto aereo andata e ritorno è offerto
• Una borsa di studio di 500$ (circa 370€) per sostenere i costi dei corsi di lingua
• La paghetta in cambio dei vostri servizi è in media 90€ a settimana
Perfezionare le competenze linguistiche al fine di migliorare le prospettive di lavoro e il Curriculum Vitae

Permessi e vacanze
1 giorno e mezzo a settimana
1 weekend completo al mese
2 settimane di ferie pagate
Un viaggio di 1 mese alla fine del programma per poter visitare questo magnifico paese e continuare l’avventura

CANADA

Desiderosi di vedere il « Foliage » canadese, i magici paesaggi delle vaste foreste, delle montagne innevate e scoprire l’influenza francese oltre-l’Atlantico ?

Il Canada : un paese dinamico, con un passato recente, vicina all’Europa per cultura e tradizioni. Scoprite Montreal, una città un po’ francese e molto orgogliosa, il vecchio Quebec con le sue antiche strade, la regione dei Grandi Laghi e Vancouver, eletta la città più vivibile del mondo e la più cosmopolita del Canada.

Au Pair

Esperienza internazionale Canada – Viaggiare e lavorare in Canada

Il visto EIC Esperienza Internazionale Canada è il modo più semplice e veloce per andare in Canada. Offre ai giovani l’opportunità di viaggiare e visitare il paese, lavorare alla pari in quanto è il modo in cui finanzeriete e sosterrete il vostro viaggio.

Procedura per la domanda di iscrizione on line

Modalità

• La durata del soggiorno è di minimo 12 mesi (tra 12 e 24 mesi )
• L’età richiesta è tra i 18 e i 30 anni
• La cura dei bambini è di 40-48 ore settimanali
• Possedere il Diploma di istruzione secondaria superiore o un Diploma universitario è obbligatorio
• Disporre di 2500 $CAN (circa 1685€) per coprire le spese all’inizio del vostro viaggio
• La patente di guida è preferibile
• Le famiglie preferiscono i non fumatori

Documenti richiesti
Il modulo di iscrizione  debitamente compilato
2 foto formato tessera
Un certificato medico di buona salute rilasciato 3 mesi prima del collocamento
2 lettere di referenze come baby sitter in lingua straniera
Una lettera alla famiglia ospitante in lingua straniera in cui fornite ulteriori informazioni su voi stessi (aspettative, progetti futuri, hobby, divertimenti, allergie, ecc.), alcune foto con amici, con i bambini a cui si ha badato e qualche viaggio
Un video di 2 minuti, nella lingua del paese, per spiegare in modo molto semplice chi siete
Un certificato di fedina penale

Spese a vostro carico

• Il biglietto aereo andata e ritorno
• Il visto
• Il certificato medico di buona salute
• L’assicurazione viaggio (spese mediche, ricovero ospedaliero e rimpatrio)
• I corsi di lingua

Vantaggi

• La sistemazione in camera singola, i pasti durante il vostro soggiorno sono a carico della famiglia
La paghetta in cambio dei vostri servizi è in media 200 $CAN a settimana (circa 136€)
Perfezionare le competenze linguistiche al fine di migliorare le prospettive di lavoro e il Curriculum Vitae

Permessi e vacanze
1 giorno a settimana
2 settimane di ferie pagate per un soggiorno di 6 mesi

Caregiver

I Caregiver sono persone qualificate per lavorare senza supervisione in una casa privata e accudire i bambini.
Per ottenere questo tipo di posto, è necessario trovare un datore di lavoro presso il Centro delle Risorse Umane del Canada.

Determinare l’idoneità – Live-in caregiver

Modalità

• La durata del soggiorno è di minimo 12 mesi (tra 12 e 24 mesi )
• L’età richiesta è tra i 18 e i 30 anni
• La cura dei bambini è di 40-48 ore settimanali
• Il Diploma di istruzione secondaria è obbligatorio, inoltre è necessario aver completato con successo il primo anno di università
• Avere almeno 6 mesi di formazione o avere 1 anno di esperienza nella cura dei bambini a tempo pieno nel corso degli ultimi tre anni
• Saper parlare francese o inglese
• Avere un certificato internazionale di lingua inglese IELTS e aver ottenuto un punteggio minimo di 5 per qualificarsi al programma
Il permesso di lavoro è obbligatorio, per ottenerlo ci vogliono circa 6 mesi. Il visto di residenza temporanea « Live-in Caregiver » verrà rilasciato l’Ambasciata del Canada nel tuo paese dopo che il vostro impiego è stato confermato dal datore di lavoro
• La legge richiede che voi e il vostro futuro datore di lavoro firmiate un contratto di lavoro scritto. È necessario presentare il contratto firmato con la domanda di permesso di lavoro
• La patente di guida è preferibile
• Le famiglie preferiscono i non fumatori

Documenti richiesti
Il modulo di iscrizione debitamente compilato
2 foto formato tessera
Un certificato medico di buona salute rilasciato 3 mesi prima del collocamento
2 lettere di referenze come baby sitter in lingua straniera
Una lettera alla famiglia ospitante in lingua straniera in cui fornite ulteriori informazioni su voi stessi (aspettative, progetti futuri, hobby, divertimenti, allergie, ecc.), alcune foto con amici, con i bambini a cui si ha badato e qualche viaggio
Un video di 2 minuti, nella lingua del paese, per spiegare in modo molto semplice che siete
Un certificato di fedina penale

Spese a vostro carico

• Il biglietto aereo andata e ritorno
• Il visto
• Il certificato medico di buona salute
• L’assicurazione viaggio (spese mediche, ricovero ospedaliero e rimpatrio)
• I corsi di lingua

Vantaggi

• La sistemazione in camera singola, i pasti durante il vostro soggiorno sono a carico della famiglia
• Lo stipendio è determinato in funzione dell’età e dell’esperienza, in media 1000 $CAD al mese (circa 685€)
• La possibilità di viaggiare per scoprire il paese
Perfezionare le competenze linguistiche al fine di migliorare le prospettive di lavoro e il Curriculum Vitae

Permessi e vacanze
9 giorni di permesso retribuito per un soggiorno di un anno
(2 settimane di riposo per un soggiorno di un anno)

Chi sono ?

Italiana, curiosa all’inverosimile, perfezionista fino al midollo, ottimista e sognatrice!

Qualche anno fa…

Attratta dalle lingue straniere, dopo gli studi in Italia ho sentito l’esigenza di allargare gli orizzonti, viaggiare e confrontarmi con altre realtà.

Grazie ad un soggiorno all’estero come ragazza alla pari a Parigi, mi sono impregnata dello stile di vita « à la française », ho perfezionato la lingua e ho scoperto nuovi interessi. Questa esperienza di vita è stata indimenticabile, così l’anno successivo, seguendo lo stesso percorso, mi sono traferita nella vivace e giovane Dublino per migliorare l’inglese.

Di ritorno a Parigi nel 2006, ho lavorato in varie posizioni commerciali per importanti gruppi internazionali. I miei 15 anni di esperienza professionale, in diversi paesi, mi hanno fatto vivere sfide molto varie e gratificanti.

E adesso ?

Dalla voglia di trasmettere la mia esperienza di vita all’estero e appassionata di relazioni interpersonali, oggi accompagno i giovani che vogliono avviare un progetto per imparare una lingua straniera e valorizzare il proprio percorso di studi universitari.

Contribuire a rendere il mondo un posto migliore grazie alla diversità culturale.

Cristina Arduino

Contatti

Indirizzo

YOUR MOVE CULTURAL EXCHANGES

Paris – France

Telefono

+33 6 67 42 76 67

Telefonare per appuntamenti.